Idrico

Il servizio idrico integrato comunale svolge attività prevista dalla normativa vigente in relazione alle autorizzazioni ambientali che la legge delega ai comuni.
La gestione diretta del ciclo dell’acqua del territorio comunale è stata affidata, dal 1.09.2007, alla Soc. ACEA ATO 2 S.P.A.

N° Verde 800.130.335

L'Ente esercita funzioni di controllo relativamente a: gestione acquedotto comunale, gestione acque reflue, gestione depurazione.
Tra le attività di gestione comunale rientrano anche le autorizzazioni allaccio allo smaltimento acque reflue bianche, le autorizzazioni per perforazione pozzi, utenze condominiali e utenze singole.

Contatti
Stefano Campani
Telefono 0693662233
E-mail stefano.campani@comune.marino.rm.it

Orari previo appuntamento (Emergenza Covid 19)
Martedì - Giovedì
9:00-12:30; 15:30-17:30

 

Procedura per la richiesta di autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura per insediamenti in cui si svolgano attività commerciali o produttive da cui derivino acque reflue assimilabili alle domestiche. Scarica il modulo.

La richiesta, redatta sulla base del modulo disponibile sul sito www.comune.marino.gov.rm.it deve essere compilata in ogni sua parte, e deve essere inviata a protocollo@pec.comune.marino.rm.it.
L’istanza deve essere presentata dal titolare dell’attività per la quale si richiede l’autorizzazione allo scarico. La domanda deve essere corredata dai seguenti allegati: Attestato di esistenza di allaccio in fogna (rilasciato dal gestore del Servizio Idrico Integrato) o asseverazione di tecnico abilitato sull’esistenza di regolare allaccio alla pubblica fognatura; Certificato di iscrizione alla CCIA/visura camerale, da cui si evinca l’attività svolta e le cariche societarie; Titolo di possesso dell’immobile Copia del documento di identità del richiedente Copia della ricevuta di versamento dei diritti di istruttoria, da effettuarsi esclusivamente con bonifico bancario intestato al Comune di Marino, IBAN IT30H0895121900000000031020, nella misura di: € 296,00 per nuova autorizzazione € 50,00 per rinnovo.

In caso di rinnovo: allegare copia delle precedenti autorizzazioni. Nello svolgimento dell’istruttoria potrà essere richiesta, se necessario, ulteriore documentazione. All’atto del ritiro dovrà essere presentata una marca da bollo da 16 €.

Si richiede di inviare una copia di cortesia in formato .pdf della documentazione eventualmente sottoscritta con firma digitale.

Ai sensi del comma 4 art. 24 D. Lgs. 152/2006 e smi “gli scarichi di acque reflue domestiche in reti fognarie sono sempre ammessi nell'osservanza dei regolamenti fissati dal gestore del servizio idrico integrato ed approvati dall'ente di governo dell'ambito”.

Come fare per

Autorizzazione allo scarico

Modulo perforazione pozzo

Procedura richiesta svincolo e restituzione deposito cauzionale allaccio alla pubblica fognatura
Alla domanda in carta semplice, da presentare a protocollo@pec.comune.marino.rm.it, vanno allegati i seguenti documenti: - Copia dell’Autorizzazione all’allaccio alla pubblica fognatura/autorizzazione allo scavo - Copia comunicazione inizio lavori - Copia comunicazione fine lavori - Copia della ricevuta del versamento del deposito cauzionale - Certificato di regolare esecuzione dei lavori in conformità del progetto approvato, con riferimento all’autorizzazione rilasciata - Foto a colori degli scavi e del ripristino stradale - Codice IBAN per restituzione del deposito cauzionale, riferimenti bancari - Copia Codice Fiscale e documento di identità dell’avente titolo.