Marino non è una discarica

 "Marino non è una discarica" è la campagna di campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono illegale dei rifiuti avviata dall'Amministrazione comunale. In questa sezione le immagini catturate dalle foto trappole installate sul territorio dalla Polizia Locale per prevenire e scoraggiare il fenomeno.

Lotta senza tregua agli incivili dell'abbandono.
Come mostra il filmato sin dal mese di novembre dello scorso anno, l’area di Via Mameli era monitorata dalle telecamere. Da allora a oggi, nonostante la campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono illegale che questa Amministrazione sta con forza portando avanti, quest’area continua ad essere presa d’assalto da chi, senza scrupolo alcuno, contravvenendo alle regole, deposita illegalmente i propri rifiuti senza il minimo senso di colpa. Leggi comunicato integrale.


Prosegue la campagna di sensibilizzazione "Marino non è una discarica":
L'abbandono dei rifiuti è un atto incivile e illegale! Lo provano le continue immagini che catturiamo quotidianamente con i dispositivi mobili a disposizione della Polizia Locale. Rimaniamo basiti di fronte alla naturalezza con la quale, in pieno giorno e con molta calma, l’abbandono dei rifiuti diventa un gesto normale, anzi contribuisce al decoro delle nostre strade.



Campagna di sensibilizzazione "Marino non è una discarica":
Prosegue la sorveglianza del territorio per contrastare l'abbandono indiscriminato dei rifiuti e la battaglia contro gli incivili. In accordo con la Multiservizi sono state bonificate le aree già interessate al posizionamento delle fototrappole dopo gli accertamenti dei video da parte delle forze di Polizia Locale. In seguito all’individuazione dei soggetti autori degli illeciti, oltre alla contestazione della violazione si è proceduto alle verifiche riguardanti l’iscrizione al ruolo TARI.


Campagna di sensibilizzazione "Marino non è una discarica":
A tutela del territorio e di tutti i cittadini che conferiscono i rifiuti nel modo corretto è stata avviata da questa Amministrazione una lotta serrata all’abbandono dei rifiuti, che grazie all’impegno delle forze di Polizia Locale e della Multiservizi si è potuta concretizzare nella scoperta, attraverso il posizionamento di fototrappole, degli incivili di turno. La Polizia Locale ha, inoltre, contestato a non residenti il conferimento di rifiuti presso il nostro comune nei cassonetti ancora presenti a Marino centro. Le fototrappole mobili sono un ottimo strumento nel contrasto all’inciviltà e all’arroganza, fortunatamente di pochi, ma rimangono comunque preziose le segnalazioni dei cittadini onesti. Continuiamo a vigilare per riportare il nostro territorio a quella legalità da molto tempo disattesa.